Image Cross Fader Redux

(26 novembre 2014) di ROBERTO SAVINO - Cinque gradi di temperatura, terreno in pessime condizioni, stesso arbitro dell’incubo di Istanbul e la Juve in verde si ritrova a Malmo per la quinta giornata del girone di Champions, con poche alternative alla vittoria per continuare la sua corsa nella competizione. Vidal per l’ottimo Pereyra dell’Olimpico di quattro giorni prima è l’unica novità di Allegri nel suo ormai solito 4 3 1 2. Dieci di gioco e la via della rete è cercata dal solo Thelin con un destro ed un mancino, entrambi sballati. Cerca di far salire il baricentro la Juve, ma la sfera non viaggia ad una velocità tale da permetterle di comandare il gioco. La mancanza della necessaria aggressività fa il resto. Lichtsteiner fila via come un treno, arriva sul fondo e mette dietro un bel pallone per il destro violento, ma centrale, di Vidal. La maledetta di Pirlo da trenta metri stavolta è una preghierina facile preda del portiere. Pogba si fa valere a centrocampo, Chiellini giganteggia lì dietro con le sue consuete sportellate in un match che non decolla. Marchisio si infila due volte tra le linee su altrettanti suggerimenti di Pirlo e Vidal. Non ci arriva di un soffio la prima volta, mentre Olsen si oppone in quella successiva con un intervento d’istinto. In chiusura di tempo, gli svedesi si affacciano dalle parti di Buffon con Forberg, il quale mette di poco a lato un servizio di Rosemberg, poi sfrutta un disimpegno molle di Pirlo per partire come un razzo in contropiede. Lichtsteiner è bravissimo a controllarlo e l’attaccante spreca tutto con un destro ciabattato. A parte questi ultimi due minuti di gioco, ha rischiato poco la Juve, è vero, come è altrettanto vero che si è resa pericolosa troppe poche volte per legittimare un vantaggio che, difatti, non c’è. Poco importa, ora, che a Madrid l’Atletico conduce 2 a 0 sull’Olympiacos a tutto vantaggio della classifica del girone. Ventinove secondi di gioco della ripresa e l’azione convulsa in area, ispirata da una scodellata di Pirlo ad occhi chiusi, porta al tiro Marchisio da favorevole posizione. Olsen si salva come può. Pochi attimi ed il tiro cross di Vidal attraversa tutta l’area senza che Tevez riesca ad intervenire. E’ davvero un’altra Juve quella scesa in campo nella ripresa. E’ il minuto 49, quando Marchisio trova lo spiraglio giusto, verticalizzando per via centrale in favore dello scatto di Llorente. Il basco entra in area, salta Olsen e deposita in rete evitando il disperato ritorno dei difensori svedesi. Ci sono solo i bianconeri in campo, alla ricerca della zampata che chiuda la pratica. La manovra ai limiti dell’area è orchestrata da Pirlo, Vidal appoggia all’accorrente Marchisio che, d’esterno destro, impegna il portiere. Il Malmo è solo in un destro di Adu dai venti metri, bloccato sicuro da Buffon. E’ solo un sussulto. Al termine di una combinazione con Marchisio (tra i migliori in campo), Tevez con il destro chiama il tuffo di Olsen, il quale blocca poi sicuro un colpo di testa molle di Llorente su cross di Padoin. Sciupa tanto la Juventus, soprattutto ripartenze da condurre con più cattiveria e cinismo. La traversa di Morata da due metri a tre dal termine è un presagio bruttissimo, scacciato via un minuto più tardi dopo l’ultima occasione dei padroni di casa di rientrare in partita. Il lungo rinvio è conteso tra Morata e Johansonn e, sulla palla scoperta, si catapulta Pogba che l’arpiona, avanzando deciso verso la porta e scaricandola a destra per Tevez. Il soffio sulla palla dell’Apache spiazza Olsen e sancisce il 2 a 0 definitivo. Con una gran ripresa, la Juve dimentica la fase iniziale del match, conquista dopo venti mesi i tre punti fuori casa in una gara di Champions ed aspetta l’ultima gara sul suo terreno contro l’Atletico per guadagnare sul campo i sospirati ottavi di finale della massima competizione europea.

Che ne pensi? Lascia il tuo commento e interagisci con gli altri!

Lascia il tuo commento su ForzaJuveblog.com!

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

Copyright 2006 | Forza Juve blog - www.forzajuveblog.com | Links utili: Redazione - Contattaci - Siti amici - Risultati in diretta