Image Cross Fader Redux

(12 maggio 2014) di LIVIA PRINCIPINA MARCHISIO - Antonio Conte dopo la gara vinta per 1-0 contro la Roma non può che essere soddisfatto e orgoglioso della sua squadra. A fine gara commenta cosi: «C'è davvero da festeggiare. Abbiamo superato il record dell'Inter, abbiamo la possibilità di centrare un altro traguardo e oggi abbiamo vinto in casa della diretta antagonista. Il merito va anche a questa splendida Roma che ci ha tenuto sempre vivi. Solo una grande Juve poteva tenere questi ritmi. «Veniamo da un ciclo di tre anni, da qualcosa di storico. Io sono orgoglioso di essere l'allenatore di questa squadra, neanche nei miei sogni più belli potevo immaginare una marcia del genere. I 100 punti. C'è ancora una partita, ma la squadra è viva, nonostante i festeggiamenti. Vuol dire che abbiamo lavorato davvero bene». Daniel Pablo Osvaldo è il match winner contro la Roma (gol dell'ex). A fina gara mostra il suo entusiasmo: «La cosa più bella è stato l'abbraccio dei miei compagni, erano quasi più felici di me. Questa è la cosa che mi rende più felice e orgoglioso. Un gol da ex? Rispetto i miei ex compagni, perché ho lasciato qui degli amici, ma ora sono alla Juve e mi piacerebbe rimanere qui, così come mi piacerebbe andare ai Mondiali». Paul Pogba ha fatto una buona gara e a fine partita dice la sua: «Abbiamo dimostrato ancora che siamo forti e una grande squadra. Non era facile, abbiamo giocato contro una delle squadre più forti d’Italia facendo risultato. Siamo contenti». Suoi 100 punti: " «Non era il nostro obiettivo. Era vincere lo scudetto. Ora però andiamo per i 100 punti, possiamo farcela!». Giorgio Chiellini, elogia la squadra e Conte: «Credo che la vittoria di oggi simbolo della squadra di Conte: vincere al 93esimo quando anche solo un pareggio ci sarebbe bastato per il sogno del 100 punti è merito di quella voglia che ci trasmette il mister, e ci ha trasmesso tutto l’anno». Sulla partita: «Sicuramente abbiamo fatto una grande partita, anche meglio di quello che ci si poteva aspettare: le motivazioni erano diverse, giocavamo per l’orgoglio e la possibilità di fare dei record e dimostrare che abbiamo meritato il campionato anche oggi. La partita è stata bella, si è vista un’ottima Juve nonostante una settimana di festa meritata». Sui 100 punti: «Sinceramente non ci credevamo. Erano talmente tanti che bastava fare un mezzo passo falso in un calendario così difficile… ma ora che ci siamo, abbiamo l’occasione di fare l’en plein in casa, e lavoreremo per questo obiettivo!».

Che ne pensi? Lascia il tuo commento e interagisci con gli altri!

Lascia il tuo commento su ForzaJuveblog.com!

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

Copyright 2006 | Forza Juve blog - www.forzajuveblog.com | Links utili: Redazione - Contattaci - Siti amici - Risultati in diretta