Image Cross Fader Redux

(19 maggio 2014) di LIVIA PRINCIPINA MARCHISIO - Antonio Conte, dopo aver battuto il record di 102 punti in campionato, fa fatica a crederci: «Non pensavo che potessimo raggiungere un livello di punti così alto – ammette il tecnico alla fine della partita contro il Cagliari - Il nostro obiettivo era vincere il terzo scudetto e ci siamo concentrati su questo. Una volta che l'abbiamo centrato abbiamo provato a raggiungere questa quota incredibile. I ragazzi finora erano stati speciali, ma si sono superati ed è straordinario quanto hanno fatto. Non finirò mai di ringraziarli. Ora festeggiamo tutti insieme perché abbiamo raggiunto un traguardo storico, stracciando record su record: 102 punti, 19 vittorie su 19 partite in casa, miglior attacco e miglior difesa... Si parlerà di questa Juventus per tanto tempo». Il segreto di questa Juve è semplice: « Lo spirito che ci ha accompagnato per tutta la stagione. Avevamo un'antagonista forte come la Roma, ma abbiamo mantenuto una mentalità feroce, vincendo anche quando avevamo vinto lo scudetto. Solo un gruppo speciale poteva riuscirci». Conte elogia tutto il gruppo: «Sarebbe fare torto a qualcuno, ma se proprio devo, dico Rubinho. In tre anni ha giocato molto poco, ma ha sempre avuto una parola di incoraggiamento per tutti, pur sapendo che avrebbe avuto pochissimo spazio». Andrea Pirlo ha sbloccato la gara su punizione (la settima!), nel dopo gara commenta cosi: «Volevamo vincere anche oggi per superare i 100 punti e ce l'abbiamo fatta. Abbiamo battuto ogni record e siamo contentissimi di festeggiare. E' stato un campionato difficile per merito della Roma, ma noi abbiamo collezionato un numero impressionante di vittorie». Fernando Llorente descrive l’ennesima vittoria davanti al pubblico in visibilio dello Juventus Stadium. «Siamo usciti forte, facendo una pressione alta, provando a vincere la partita e farlo presto. Il mio gol è stato frutto di una giocata veloce». Sulla stagione appena conclusa: «Non so se ricapiterà di arrivare a 102 punti. E’ qualcosa di spettacolare, siamo molto contenti, è stata un’annata fantastica». Infine fa i complimenti a tutti i suoi compagni: «Era la cosa più difficile. Dopo aver vinto lo scudetto, non era facile continuare così finendo col vincere tutte le partite che mancavano. Abbiamo fatto la storia con 102 punti. E’ merito del mister, abbiamo mantenuto la stessa mentalità di inizio stagione, senza smettere di lavorare duramente. E’ così che si trionfa».


Che ne pensi? Lascia il tuo commento e interagisci con gli altri!

Lascia il tuo commento su ForzaJuveblog.com!

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

Copyright 2006 | Forza Juve blog - www.forzajuveblog.com | Links utili: Redazione - Contattaci - Siti amici - Risultati in diretta