Image Cross Fader Redux

(28 aprile 2014) di ROBERTO SAVINO - Diluvia nel posticipo della 35° giornata di campionato, che la Juventus gioca a Reggio Emilia contro un Sassuolo in piena bagarre per non retrocedere e reduce da sette punti negli ultimi tre turni. Recuperato Barzagli e con il confortante rientro di Vidal, seppur in panchina, i bianconeri giochicchiano per nove minuti prima di essere svegliati da un ceffone sonoro. Sansone – già un diagonale largo per lui in avvio – serve Zaza a difesa schierata. L’attaccante è bravissimo a portarsi la sfera sul sinistro e seccare Buffon con l’ausilio della sfortunata deviazione di Ogbonna. Colpiti, gli uomini di Conte faticano a trovare spazi e dopo altri otto minuti rischiano di capitolare nuovamente. Sansone stavolta fa tutt da solo, dribbla Chiellini e mette largo con il mancino. E’ la terza azione d’attacco, a zero, per i padroni di casa e può decisamente bastare così. Tevez pesca Marchisio in area. In precario equilibrio, il centrocampista è anticipato e la sfera rimbalza verso il sinistro di Pogba telefonato e facile preda di Pegolo. Finalmente la Juve si sveglia, suona la carica e, più convinta, macina gioco. Il destro di Tevez al minuto 28 guadagna solo un corner, mentre sessanta secondi più avanti Chisbah perde palla, l’arbitro fischia un fallo inesistente di Pogba, fermando Marchisio ormai lanciato verso la porta in solitudine. Qualche giro di lancetta ed al 35° Pirlo si affretta a verticalizzare per Marchisio sulla sinistra. Il tocco morbido d’esterno è per Tevez il quale stoppa, si aggiusta la sfera e dai sedici metri polverizza con un destro (anch’esso leggermente deviato) Pegolo per l’1 a 1! Insiste solo per qualche minuto la Juve, poi rischia di capitolare nuovamente al 41°. Zaza ripete l’azione del gol del vantaggio, prende i centimetri giusti a Barzagli e spara di sinistro. Buffon si oppone con un prodigio e salva in angolo. Va in archivio una partita divertente, con i neroverdi tutt’altro che disposti a rivestire i panni delle vittime sacrificali. Il terreno di gioco, via via più pesante, di certo non agevola le geometrie bianconere e quest’oggi per portare a casa i tre punti servirà un secondo tempo di livello. Ritmo alto alla ripresa delle ostilità, con Juve che prende coraggio al minuto 52, dopo il docile destro di Tevez sul primo palo preda di Pegolo. Un minuto ed il destro di Pirlo colpisce Antori, spiazza il portiere ma va fuori di un soffio. La replica degli emiliani con il solito sinistro di Sansone, alto sulla traversa, quindi Ogbonna perde banalmente palla a centrocampo azionando la pericolosa ripartenza di Zaza. Chiellini è bravo a tergiversare, poi a spazzare via. E’ come una partita di ping pong. Nemmeno il tempo di tirare un sospiro di sollievo per lo scampato pericolo e sul rovesciamento di fronte la Juve colpisce ancora. Tevez è indomito ed in tackle appoggia la sfera all’indietro per Pirlo. Telecomando in modalità on e palla nello spazio per Marchisio il quale, al volo, brucia Pegolo con un sinistro che è un cioccolatino e realizza ila 2 a 1!!! Dieci minuti ed il Principino ci prova ancora con il mancino, questa volta da fuori, ed il missile impegna il portiere avversario in un gran tuffo. Barzagli si produce in una fuga a destra che assicura tutti sul suo stato fisico, Chiellini è un gladiatore e sbroglia mille situazioni, per lo più al termine di mischioni in piena area. Il gioco di prestigio di Pogba libera Lichtsteiner, palla dietro per Tevez che stampa la traversa. Tre minuti ed ancora sull’asse franco-svizzero, il traversone basso è per un Llorente in versione Bettega-Del Piero che, con un tacco magnifico, mette in ghiaccio la partita e fa 3 a 1. Floccare da un lato spreca su Buffon, Tevez dall’altro manda alto un destro al termine di 40 metri di campo palla al piede ed al 90°, contro un ottimo Sassuolo, finisce così, con la Juventus che vola a 93 punti ricacciando la Roma a meno 8, in attesa degli ultimi tre per mantenere sul petto lo scudetto tricolore, il 32° della sua fantastica storia.

Che ne pensi? Lascia il tuo commento e interagisci con gli altri!

Lascia il tuo commento su ForzaJuveblog.com!

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

Copyright 2006 | Forza Juve blog - www.forzajuveblog.com | Links utili: Redazione - Contattaci - Siti amici - Risultati in diretta