Image Cross Fader Redux

(30 ottobre 2013) di ROBERTO SAVINO - Barzagli, Asamoah e Pogba lasciano il loro posto a Caceres, Marchisio ed Isla e via con il consolidato 3 5 2 in questo turno infrasettimanale del campionato. Un minuto e 34 secondi ed il velo di Tevez invita Llorente a restituirgli la sfera. La sventola dalla distanza dell’argentino è alta sulla traversa. E’ una fiamma, il ritmo è troppo blando per mettere alle corde un Catania ordinato e per nulla rinunciatario e non basta per questo uno splendido colpo al volo di Tevez su lancio millimetrico di Bonucci da centrocampo, troppo molle per impensierire Andujar (9). Tevez va via con un numero sulla destra, ma scodella al centro in modo troppo prevedibile ed il numero uno etneo ci arriva comodo (10). Sembra prendere campo la Juve, ed invece, a farsi pericolosa è la squadra ospite. Solo una splendida diagonale di Chiellini impedisce a Keko di presentarsi solo davanti a Buffon al termine di un’insistita percussione centrale. Quindi, al minuto 15, una velocissima ripartenza dei siciliani è conclusa da Bergessio. Anche stavolta Chiellini è provvidenziale e devia in corner alla disperata. La partita è aperta e De Ceglie lavora tutto solo un pallone sulla sinistra per poi liftare un bel traversone per la testa di Llorente che mette a lato. Il gol non è affatto nell’aria in questo match equilibrato. Poi, al minuto 26, Tevez vede libero Vidal sulla sinistra e lo serve. Il destro del cileno non è irresistibile, ma la deviazione di Guarente è letale per Andujar ed è 1 a 0! Due minuti e Tevez viene scaraventato in area da una violenta spallata di Gyombér, ma Guida non se la (ri)sente ed il gioco continua. Stavolta si, la rete è nell’aria. L’Apache si guadagna una punizione dal limite sul centro destra. Pirlo va sulla palla e con un interno magnifico frusta la sfera alle spalle del portiere ospite e fa 2 a 0! Una bella Juve va al riposo con un bel vantaggio, ma il Catania appena riparte la ripresa, ricerca il gol che riaprirebbe il match. A svegliare dal torpore i bianconeri è Pektovic, incuneatosi tra le maglie difensive degli uomini di Conte, sfilare Buffon, ma calciare alto da posizione impossibile. Un geniale Guida sventola il giallo sul naso di Pirlo, reo di una simulazione quando il regista è solo caduto, senza protestare, per aver temporeggiato troppo su un servizio di Llorente. Ora in campo c’è solo la Juve e così sarà fino al 90°. De Ceglie sgroppa sulla sinistra poi il suo traversone tagliato è per l’elevazione tanto imponente, quanto imprecisa di Llorente (58°). Un minuto e Marchisio dal vertice sinistro dell’area centra il sette facendo tremare la porta. La reazione del Catania è casuale, concentrata tutta nello scivolone di Bonucci che libera Almiron tutto solo davanti a Buffon. E’ un miracoloso Chiellini a rinvenire sul catanese e deviare in scivolata il suo tiro a botta sicura. L’inerzia della partita resta a tinte bianconere. L’Apache chiama il triangolo a Llorente e la palla, dopo una fortuita deviazione, giunge tra i piedi dello spagnolo, il cui tocco libera Tevez a tu per tu con Andujar. Il dribbling secco in un fazzoletto, ed il destro a porta vuota dell’argentino valgono il 3 a 0 di una sfida da ora in ghiaccio (66°). Gioca in completo controllo la Juve di fronte ad avversari spariti da un pezzo dal campo. Giovinco, che ha preso il posto dell’Apache, sguscia sulla sinistra e poi mette al centro un cross basso, teso ed arretrato per l’accorrente Bonucci. Il piattone sinistro del difensore fa poker (71°). Non ha più nulla da dire la partita, se non di un Marchisio che, finalmente, nel finale giganteggia e di un Giovinco che più volte, di destro e sinistro, cerca senza fortuna il gol personale. Al di là dei 25 punti in campionato, ciò che al triplice fischio conforta di più è la sensazione che le prestazioni degli uomini di Conte siano sempre più in ascesa. La convinzione, ora, è che per strapparle il titolo nazionale dovranno vincerle tutte, non soltanto nove o dieci  di fila.

Che ne pensi? Lascia il tuo commento e interagisci con gli altri!

Lascia il tuo commento su ForzaJuveblog.com!

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

Copyright 2006 | Forza Juve blog - www.forzajuveblog.com | Links utili: Redazione - Contattaci - Siti amici - Risultati in diretta