Image Cross Fader Redux

(3 settembre 2013) di MATTEO V. - E' mancato il famoso centesimo per fare il dannato euro. Il mercato chiusosi ieri in tarda serata ha lasciato in dote alla Juventus un sapore dolce ma con un piccolo retrogusto amarognolo. Servivano forze fresche di grande qualità in attacco, sono arrivate. Serviva un rinforzo dietro da affiancare a Caceres per dar fiato a Barzagli e Chiellini, è arrivato. Sono due però i ruoli chiave che sono rimasti sprovvisti rispettivamente di un titolare e di una riserva. Se infatti, come sembra, continueremo sul solco del 352, non esiste un giocatore della rosa in grado di dare fiato al fenomenale Bonucci in cabina di regia arretrata. Manca anche un esterno da schierare sulla fascia mancina più adeguato del povero Asamoah. Il ghanese sarà costretto anche quest'anno a sfiancarsi precocemente in un ruolo assolutamente non suo, rischiando così a marzo di doversi nuovamente affidare a Peluso. Al fianco di queste operazioni maggiori, è di vitale importanza segnalare come la Juventus abbia messo le mani sui tre giovani più promettenti del campionato. Se Gabbiadini era già nostro e ne abbiamo confermato la metà, Zaza e Berardi sono due nuovi talenti che entrano a far parte della nostra scuderia, grazie al lavoro meticoloso della nostra dirigenza. Con una serie di comproprietà e mosse intelligenti, abbiamo le mani su quattro giocatori (anche Immobile), in grado di esplodere definitivamente da un giorno all'altro e rappresentare fieramente il nostro futuro. Se l'aspetto tecnico del nostro mercato è molto positivo, ma non eccezionale, discorso diverso va fatto per il lato economico, gestito in maniera sublime. Marotta, spesso criticato per non saper vendere, ha ricavato 20 milioni da due panchinari, riserve delle riserve come Matri e Giaccherini e ha incassato 4.5 milioni per la metà di Marrone, giovane promettente ma ben lontano ancora dall'aver dimostrato di valere questa cifra. Un capolavoro che ci permette di chiudere in pari questa sessione, avendo notevolmente rafforzato l'organico. Non solo mercato in questi giorni. L'estrazione dei sorteggi di Champions, ha riattivato l'attenzione sulla coppa dalle grandi orecchie. La pesca della Juventus è stata più che positiva, sorteggiata con due squadre di livello nettamente inferiore. Galatasaray e Copenaghen non possono che fare il solletico all'armata di Conte. Molto interessante sarà l'attesissima sfida col Real. Sarà infatti un banco di prova importantissimo per il modulo Contiano, distrutto dal Bayern. Come i bavaresei il Real propone eccellente gioco centrale alternato a sovrapposizioni laterali devastanti, rese ancora più temibili dall'arrivo del fenomeno Bale. Che i giochi inizino, e che vada tutto per il meglio. In bocca al lupo Juve!

5 commenti...dì la tua!... Leggi e aggiungi il tuo commento!

  1. Condivido in toto! Soprattutto per l'esterno sinistro...Asamoah è inadatto!!

    RispondiElimina
  2. Condivido pienamente la disamina sul mercato. Bisogna anche dire in effetti che con queste operazioni la juve dovrebbe andare in pareggio di bilancio, (sperando di andare avanti in coppa) e quindi per l'anno prossimo Marotta avra' a disposizione una somma piu' congrua per gli investimenti.
    Sarei molto piu' cauto riguardo la valutazione del girone di coppa. I turchi non sono da sottovalutare, hanno molta esperienza e terim e' un furbacchione.E ricordiamoci della partita giocata in danimarca lo scorso anno con presunzione e superficialita'.
    L'importante e' l'attegiamento , che si giochi con il real madrid o con l'ultima in classifica altrimenti vai incontro a brutte figure.
    Postilla sul mercato: a differenza dell'anno scorso abbiamo un Pepe in piu'(ricordiamoci il girone d'andata strepitoso del primo scudetto) e un Isla che se ben instradato potrebbe tornare il grande giocatore visto ad udine. (lo si potrebbe provare a sinistra).
    Ciao a tutti...Fabbry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabbry, sono d'accordo con te sul fatto di non dover sottovalutare i turchi. Effettivamente sono una buona squadra. Lo scorso anno toccarono i quarti di Champions e credo ci sia poca differenza con lo Shaktar che la Juve ha già dovuto affrontare.
      Sul mercato invece...Pepe e Isla costituiscono ottime alternative per la destra, ma il problema principale resta la fascia sinistra!

      Elimina
  3. ...si si infatti,,,,peccato con un picolo sforzo avremmo avuto una rosa veramente completa, l'unico punto a favore e' che asamoha non avra' la coppa d'africa (l'anno scorso in pratica gioco' fono a dicembre).....speriamo che de ceglie si impegni di piu' che l'anno scorso.peccato, mi ricordo che il primo anno fece grandi cose su quella fascia...poi si e' perso....ma oramai la situazione e' questa....fabbry31............abbattiamoli a san Siro!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, in ogni caso il mercato è da elogiare...Soprattutto per l'acquisto dei giovani e per i rinforzi in attacco...col tempo la rosa sarà completata!

      Elimina

Lascia il tuo commento su ForzaJuveblog.com!

Copyright 2006 | Forza Juve blog - www.forzajuveblog.com | Links utili: Redazione - Contattaci - Siti amici - Risultati in diretta