Image Cross Fader Redux

Fernando Llorente è arrivato a Torino facendo vedere a tutti la sua aria da bravo ragazzo, educato e anche un po' timido. Questo suo atteggiamento ha permesso, in fin dei conti, di allontanare il leggero scetticismo che inizialmente si era creato attorno alla sua figura, per il semplice fatto che Marotta e company non abbiano dovuto spendere una lira per portare il suo cartellino in Italia. Ma anche perché l'entusiasmo della gente e' andato affievolendosi nel tempo, dopo l'annuncio dell'acquisizione avvenuto a gennaio.
Col passare dei mesi si è fatto avanti persino qualcuno che pensava fosse una delle "mezze cartucce" prese per scaldare la panchina ai veri titolari. Uno come Borriello, insomma. Un paragone che evidentemente e' figlio della non-conoscenza del giocatore, viste le qualità tecniche che Llorente porta con sé, nel suo bagaglio d'esperienza.
Protezione della palla, fisico imponente, giocate spalle alla porta e colpi di testa. Il record di 14 goal di testa in una sola stagione in una squadra di club e' proprio suo; in Europa non ci sono eguali. Ma l'attaccante di Pamplona non e' solo un ariete: nella partita di Saint Vincent, come negli allenamenti del ritiro di Chatillon, ha dimostrato di possedere piedi molto delicati e una tecnica invidiabile, oltre ad una fame di vittorie e ad una determinazione che sono l"Ave Maria" di questa Juventus targata Antonio Conte.

Che ne pensi? Lascia il tuo commento e interagisci con gli altri!

Lascia il tuo commento su ForzaJuveblog.com!

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

Copyright 2006 | Forza Juve blog - www.forzajuveblog.com | Links utili: Redazione - Contattaci - Siti amici - Risultati in diretta