Image Cross Fader Redux

Il calciomercato ha recentemente aperto le porte, ma da Torino qualcuno ha sparso i suoi tentacoli a partire dagli inizi di giugno, con l'unico scopo di battere la concorrenza e arrivare primo sul traguardo. Perché è così che si ragiona, dopotutto. Un po' come si fa anche nei videogiochi, tipo Football Manager.
Un buon "manager" è colui che sa riconoscere ciò che può far bene e ciò che può far male al team. Un grandissimo "manager", invece, è colui che sa farlo in tempi brevi e con un "preavviso".
Tevez e Llorente. Due ottimi acquisti aggregati alla rosa di Antonio Conte con largo anticipo. Il primo è uno che in faccende internazionali sa benissimo come cavarsela. Il secondo è forse meno "chiacchierato", dal momento che il suo cartellino è stato prelevato dall'Athletic Club a costo zero. Ma per i più, è lui quello che sorprenderà. Entrambi i pezzi, comunque, se sono a Torino non è solo per loro stessa volontà.
Durante la conferenza di presentazione dell'attaccante di Pamplona, il soggetto di cui stiamo parlando ha lanciato chiare frecciate verso l'ambiente fiorentino, un po' perché preso dalla gioia del tifo e quindi spinto a giganteggiare, un po' perche all'interno di un ambiente come quello juventino ha imparato bene a difendersi e farsi rispettare.
Sta tuttora trattando col "tosto" Cairo per portare in casa uno dei difensori più promettenti d'Italia. E non ha mica intenzione di mollarlo! Anche e soprattutto dopo l'eccellente operazione che lo ha visto incastrare nella sua morsa un altro giovane invitante come Zaza, mantenendo allo stesso tempo il cartellino di Gabbiadini (altra preziosa alternativa). Tutto con pochi money.
Credete sia ancora il caso di criticare Giuseppe Marotta?

Che ne pensi? Lascia il tuo commento e interagisci con gli altri!

Lascia il tuo commento su ForzaJuveblog.com!

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

Copyright 2006 | Forza Juve blog - www.forzajuveblog.com | Links utili: Redazione - Contattaci - Siti amici - Risultati in diretta