Image Cross Fader Redux

di ROBERTO SAVINO - Ci siamo. E’ giunto il momento di dare più del massimo e Conte questo lo sa perfettamente. Oggi affrontiamo il Barcellona in casa sua, siamo in dieci ed ai supplementari. Non importa chi scende in campo, oggi ci vuole solo la cazzimma, quella vera, quella che al Camp Nou hanno tirato fuori non gli Zidane o Trezeguet, ma Birindelli e Panterone Zalayeta. Quella cazzimma ignorante, da gente vera, che non ha paura di nulla e di nessuno, che affronta la sfida con determinazione, che non ha il braccino corto del tennista con la palla del match miseramente tirata sulla rete per l’inconscia paura di perdere. E’ giunto il momento Tonino mio, entriamo tutti insieme nella Storia, perché la Storia ce lo chiede a gran voce. Dal 2006, se possibile, ognuno di noi è molto più juventino. Il Purgatorio ci ha insegnato che non tutto è dovuto e l’odore della piadina di Rimini l’abbiam sentita tutti noi quella domenica. E molti di noi avranno dovuto spiegare ai propri bambini cosa significa tifare Juve, come a me successo dopo una delle tante infauste domeniche con il suo figliolo, trovando risposta in quel preciso momento ad una domanda che nel corso della vita non aveva alcun senso proporre. E tutti insieme abbiamo affrontato il lungo cammino al fianco della nostra Signora. Un cammino lunghissimo, in grandissima parte immeritato, reso solo più agevole dai Samurai che non hanno abbandonato la barca mentre la stessa prendeva acqua da tutte le parti. Un cammino fatto di errori, tanti, da parte di tutti, me compreso. Ma anche di passione, molta, moltissima, da parte di tutti. Un cammino fatto di Onore e Dignità. Senza motorini che volavano dagli spalti in segno di protesta. Senza risse o bengala in testa agli avversari. Che lezione che gli abbiam dato, ragazzi. Ma tranquilli, non lo riconosceranno neanche sotto tortura, pronti a disquisire autonomamente solo sulla (ipotetica) terza stella quando dovrebbero invece tacere, tacere ed ancora tacere, consapevoli come sono che a quest’ora, senza il grande inganno, non solo noi saremmo già arrivati come minimo a 33, ma loro sarebbero ancora fermi a 13, forse 14. Ecco, dicono che allora loro di stelle se ne metteranno 7? Ma se ne mettessero anche 14 se vogliono, nessuno glielo vieta, io non ho nulla in contrario. Già che ci sono, però, passassero prima dall’Ikea che fanno grandi sconti. Però non si lamentassero se poi inventeranno l’ennesima barzelletta su di loro.

Roberto Savino, classe 1970, avvocato. 
"Alex Del Piero minuto per minuto" (Castelvecchi editore, €16,50) è il suo primo libro.

3 commenti...dì la tua!... Leggi e aggiungi il tuo commento!

  1. andiamo ragazzi...andiamo a prenderci il sogno

    RispondiElimina
  2. Ciao Roberto, come al solito gran pezzo, anche se questa volta la cazzimma i ragazzi non ce l'hanno messa...

    RispondiElimina
  3. Speriamo esca stasera jens....dai dai dai. Rob.

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento su ForzaJuveblog.com!

Copyright 2006 | Forza Juve blog - www.forzajuveblog.com | Links utili: Redazione - Contattaci - Siti amici - Risultati in diretta